PATRIMONIO UMANO

Anche se si sta in FUCI per un tempo limitato, in moltissimi casi si tratta di un’esperienza che segna le persone in profondità. Esistono diverse esperienze di generazioni diverse di fucine e fucini che continuano a incontrarsi per approfondire la loro vita spirituale, civile o semplicemente per coltivare l’amicizia fucina. Per rafforzare questo legame di ex-fucini con la Federazione è stato affidato a Marco Piras il compito di coordinare un progetto volto a:

  1. ricostruire una storia “quotidiana” della FUCI. Nel rispetto della privacy, sul sito si potrebbero raccogliere documenti, foto e ricordi dei diversi circoli nelle diverse epoche (ad esempio una sezione “Quell’anno a Camaldoli…” in cui ricostruire contenuti ed eventi delle diverse settimane). Si potrebbe così dal basso ricostruire una storia di coloro che sono passati per la FUCI nei diversi circoli.
  2. individuare competenze professionali e culturali in tutti i settori, a cui la Federazione, a livello centrale e locale, potrebbe attingere.

Nel quadro della valorizzazione di storie significative di ex fucini, la Fondazione ha sostenuto, assieme ai tanti ex-fucini raccolti nel gruppo del “Landino”, la pubblicazione di una raccolta di scritti di Giorgio Armillei, già responsabile regionale dell’Umbria e responsabile nazionale Università della FUCI, che è uscito presso la Casa Editrice Il Mulino a cura di S. Ceccanti e I. Nespoli.

Iscritta al Registro delle Persone Giuridiche presso la Prefettura – U.T.G. di Roma al n. 42/1999
Codice fiscale: 96295330581
Conto Corrente bancario: IT7 1O03 5120 3200 0000 0003 5143
Bic Swift: BPCVIT2S

Quota ricavata dal 5×1000 2019
3.000, 00€

Contatta la Fondazione