PATRIMONIO CULTURALE E DOCUMENTARIO

IL PATRIMONIO DOCUMENTARIO. La Fondazione custodisce un ricchissimo Archivio che copre la storia della FUCI dalle origini a oggi. Abbiamo avviato un lavoro di riordino per renderlo accessibile all’intera comunità scientifica secondo le procedure di conservazione e di consultazione previste dalla normativa vigente. A questo scopo sono state contattate studiose e studiosi interessati alla storia della FUCI per costituire la sezione storica del Comitato Scientifico della Fondazione. Hanno accolto il nostro invito: Giuseppe Ignesti, Alba Lazzaretto, Marta Margotti, Renato Moro. Oltre a loro verranno coinvolti in un più ampio gruppo di lavoro quanti hanno fornito contributi significativi allo studio della storia della FUCI.

Abbiamo inoltre ricevuto in dono archivi personali. In particolare le carte di mons. Franco Costa il cui lavoro di riordino sta per essere concluso grazie a una donazione della Fondazione Pini. Vogliamo fare una giornata di studio a lui dedicata in occasione dell’apertura di questa parte dell’Archivio.

Nella prospettiva di arricchire il patrimonio documentario sulla storia della FUCI vorremmo raccogliere informazioni sugli archivi dei gruppi locali o sugli archivi personali di ex-presidenti o dirigenti nazionali disponibili a rendere consultabile la documentazione in loro possesso. Se avete qualche informazione a proposito, vi chiediamo di contattare la responsabile dell’Archivio della Fondazione, Laura Rozza Giuntella.

Abbiamo, inoltre, avviato un lavoro di digitalizzazione della stampa periodica che ci consentirà di mettere a disposizione di tutti una versione digitale di “Azione Fucina” e di “Ricerca” sul sito della Fondazione. Si tratta anche in questo caso di un patrimonio straordinario che abbraccia la storia di un secolo.

IL PATRIMONIO CULTURALE. Accanto al lavoro di riordino dell’Archivio, è stato avviato un lavoro di divulgazione del patrimonio culturale della FUCI. Nel corso della sua storia la Federazione ha accumulato un patrimonio fatto di contenuti e di metodi intellettuali, spirituali e civili. Le ricerche storiche degli studiosi/e e le riflessioni di protagoniste e protagonisti hanno già messo bene in luce le linee portanti, ma si intende promuovere iniziative volte ad approfondirle e promuoverne la conoscenza, dentro e fuori la Federazione. Una prima realizzazione si è avuta con le iniziative di celebrazione dei 125 anni della FUCI promosse dalla Federazione con il supporto della Fondazione e in particolare con la Mostra storica “La Fuci e la Storia: 125 anni di impegno nelle vite di nomi e volti”.

Si intende ora procedere a valorizzare i diversi filoni di attività culturali svolte dalla FUCI nella sua storia nei seguenti ambiti:

a) Teologia, ecclesiologia, spiritualità.

b) Filosofia e letteratura.

c) Società, diritto, economia e politica.

d) Università.

e) Dimensione internazionale.

In questi ambiti – con l’aiuto di un largo e aperto Comitato Scientifico – si potranno organizzare convegni, seminari, pubblicazioni.

Iscritta al Registro delle Persone Giuridiche presso la Prefettura – U.T.G. di Roma al n. 42/1999
Codice fiscale: 96295330581
Conto Corrente bancario: IT7 1O03 5120 3200 0000 0003 5143
Bic Swift: BPCVIT2S

Quota ricavata dal 5×1000 2019
3.000, 00€

Contatta la Fondazione